top of page
  • erredipi

L'OCST :"Lo Stato non abbandoni i suoi dipendenti"

"In piazza con l'ErreDiPi".

«L'atteggiamento di chi (senza alcun rispetto verso i dipendenti) pensa di proporre un ulteriore taglio delle pensioni pari al 20-22%, senza aver valutato misure alternative, è inaccettabile». Lo sostengono i comitati del settore pubblico del Sindacato OCST (a cui hanno partecipato funzionari dello Stato, dei docenti e della polizia).


Per questo motivo l'OCST sostiene attivamente la manifestazione ErreDiPi di mercoledì 28 settembre.


Più volte l'ErreDiPi ha sottolineato che lo Stato è IL datore di lavoro per eccellenza e che, per questo motivo, deve onorare gli impegni presi con i propri dipendenti e dare l'esempio agli altri datori di lavoro, del pubblico e del privato.


L'OCST è d'accordo con noi: "Il Cantone Ticino rappresenta il più importante datore di lavoro del nostro Paese e siamo convinti che abbia la responsabilità di fungere da esempio anche agli occhi degli altri attori economici".




Comments


bottom of page