top of page
  • erredipi

IPCT e tasso di conversione

L’Istituto di Previdenza del Cantone Ticino (IPCT) è la cassa pensioni presso cui sono assicurati i dipendenti del Cantone e di un centinaio di enti affiliati (36 comuni medio-piccoli; USI e SUPSI; enti turistici; associazioni di assistenza; case anziani), per un totale di 9600 pensionati e 16400 assicurati attivi, pari al 7% della forza lavoro in Ticino.

L’IPCT è un ente autonomo di diritto pubblico, istituito per legge nel 2013 e governato da un Consiglio di Amministrazione in cui siedono 5 rappresentanti di 120 datori di lavoro (il più grande dei quali è lo Stato) e 5 rappresentanti di noi assicurati.

L’IPCT assicura il secondo pilastro, ossia la rendita pensionistica regolata dalla Legge federale sulla Previdenza Professionale (LPP): il lavoratore e il datore di lavoro versano ogni mese una quota alla cassa pensioni perché questa restituisca poi al lavoratore questo avere di vecchiaia sotto forma di rendita vitalizia. Tale rendita annua si calcola moltiplicando l’avere di vecchiaia per il tasso di conversione.

Se ad es. il tasso è del 6.8%, su un avere di 100'000 CHF la rendita LLP annua è 6'800 CHF, circa 567 CHF/mese.

Il tasso di conversione IPCT in caso di pensionamento a 65 anni esatti è attualmente al 6.17%.

cf. https://www.ipct.ch/Basi-legali-93ffd400 per avere la tabella completa dei tassi di conversione in caso di pensionamento dai 58 ai 65 anni.

Commentaires


bottom of page